/Eventi/Associazioni di Sacile/Dalla Città di Sacile/746^ Sagra Dei Osei

La Sagra dei Osei, con oltre settecento edizioni, è di fatto la fiera ornitologica più antica d’Europa, che attira visitatori non solo da tutta Italia ma anche dall’estero. Nata come mercato di animali e di bestiame, si è poi specializzata in mercato avicolo e di attrezzi per l’uccellanda. Oggi la Sagra dei Osei è notevolmente cambiata, diventando un evento culturale ricco di mostre, spettacoli e concerti che, a partire dalle settimane precedenti la manifestazione, arricchiscono il calendario degli eventi che animano la città.

Appuntamenti tradizionali sono il Concorso Canoro che proclama il Tordo Nazionale, il Concorso canarini, ibridi e esotici, la mostra degli animali da cortile, l’esibizione della squadra italiana di chioccolo (Sacile ogni tre anni ospita il Campionato Europeo e quest’anno ospiterà la Coppa Italia) e le numerose esposizioni, come la Mostra Concorso Mieli “Città di Sacile”. Da diversi anni l’apertura della Sagra viene sancita dal Festival del Folklore.

Un ricco calendario di eventi precede il clou della manifestazione, che si svolge i giorni 31 agosto e 1 settembre, e si conclude con la tradizionale Mangialonga il week-end successivo alla Sagra. In linea con la volontà dell’associazione di mantenere e promuovere le tradizioni saranno presenti gli sbandieratori della Dama Castellana di Conegliano che apriranno i festeggiamenti e il Palio delle Contrade senza frontiere. A conclusione della domenica della Sagra dei Osei il ritorno della tradizionale Tombola in Piazza del Popolo.

A partire da quest’anno la Pro Sacile, per festeggiare i 70 anni dalla fondazione, ha deciso di RENDERE GRATUITO L’INGRESSO alla manifestazione.